Sottomenu

Home  > Unico piacere di Calabria

OLIO EXTRAVERGINE

Nella Cleto più intensa e vera, defilata dalle rotte del turismo di massa ma in una posizione privilegiata per raggiungere in breve tempo le mete più affascinanti della regione, vegetano 130.000 piante di olivo al 90% di varietà carolea. Qui l'azzurro vivido del cielo bacia il verde degli ulivi secolari esaltando il colore della roccia e delle case costruite in pietra. La qualità dell'olio di Cleto è nota fin dall'antichità. Il suo sapore leggermente piccante, con il tipico retrogusto di amaro, che si fonde con il corpo sostanziale di un olio dalle caratteristiche organolettiche perfette, pone questo prodotto nella fascia alta della qualità.

Nella storia.....

Sin dalla sua comparsa l'olio è assurto al rango di alimento simbolico, e nel corso dei secoli si è caricato di significati assumendo addirittura una valenza mistica. Oggi consumiamo l'olio di oliva extravergine perchè è buono e perchè è il condimento più salutare che esista. Ma nel campo dei grassi alimentari la scelta è davvero vasta.

Tra questi solo uno ha un valore nutrizionale e una "dignità" paragonabile a quella dell'olio: è il burro. Olio e burro quindi sono passati a contraddistinguere due tipi di alimentazione, due culture, due aree d'influenza: il Nord e il Sud; un Sud che vuol dire Mediterraneo, sole, civiltà greca e romana, cioè la culla del mondo occidentale.